Per dare vita al vino occorre un’arte.
Non una qualsiasi. Occorrono pazienza, conoscenza, passione, sensibilità, fantasia.
Occorrono tradizione e cultura enologica.
Non è solo un’arte che si apprende.
Nasce da dentro e, come ogni cosa che scaturisce da cuore, diventa luce per la mente, profumo e slancio per la vita tramite la trasformazione dell’uva in vino.

Chiara, Anna e Antonio

Per dare vita al vino occorre un’arte.
Non una qualsiasi. Occorrono pazienza, conoscenza, passione, sensibilità, fantasia.
Occorrono tradizione e cultura enologica.
Non è solo un’arte che si apprende.
Nasce da dentro e, come ogni cosa che scaturisce da cuore, diventa luce per la mente, profumo e slancio per la vita tramite la trasformazione dell’uva in vino.

Chiara, Anna e Antonio

San Simone: storia di un nome legato al territorio.
In Friuli-Venezia Giulia, a Rondover, tra Prata e Porcia,
nella zona più occidentale della Doc Friuli Grave
al centro della Doc Prosecco.

Ci piace e ci diverte associare i vini alle persone: quando percepiamo una volontà di ferro dietro un sorriso dolce, pensiamo a un Friulano, quando appare rudezza e chiusura ma grande personalità ci viene in mente il Refosco; immediatezza, semplicità, e freschezza… Pinot Grigio; eleganza, sobrietà e spessore ci richiamano Chardonnay…un gioco. Dove però appare appieno la grande potenza del vino: misura gli uomini e li rende uguali restituendo a ognuno la propria diversità.

Fra tutti gli stili di vini quelli chi attraggono maggiormente per il fascino dell’atmosfera che sanno creare sono certamente gli spumanti. Le bollicine portano con sé i valori della condivisione, della convivialità, dello stare assieme in modo semplice e vivace. Il loro fascino comincia già in cantina dove la spumantizzazione è una vera è propria arte. La bollicina è femmina, non ci sono dubbi, e influenza in modo incisivo le valutazioni di che la beve. 

Poiché le parole sono come il vino:

hanno bisogno del respiro e di tempo

perché il velluto della voce riveli

il loro sapore definitivo.

                                                             Luis Sepúlveda